Verolanuova, ladri di notte al centro di bocce

Tra sabato e domenica una banda è entrata in azione svuotando due slot machine e portando via una macchinetta del cambio monete. anni per 3 mila euro.

(red.) Nella notte tra sabato 10 e domenica 11 novembre il bocciodromo di viale Italia a Verolanuova, nel bresciano, è finito nel mirino dei ladri. E’ accaduto tra le 3 e le 4,30 quando una banda, forse formata da tre o quattro elementi, ha raggiunto la struttura ludica dal retro. Entrando dalla finestra del bagno dopo averla scassinata, si sono introdotti raggiungendo due slot machine che hanno devastato e svuotato di monete e portato via anche la macchinetta del cambio. Nella loro azione hanno anche mandato fuori uso due delle quattro telecamere di sorveglianza presenti sul posto per la sicurezza.

Nel loro mirino è poi finito anche un lampione che hanno spento in qualche modo per non essere sorpresi. Terminata l’azione, si sono fatti largo e sono fuggiti con il bottino rompendo vetri e scassinando altre porte e infissi. I gestori del centro sportivo se ne sono accorti la mattina successiva al momento della riapertura e non hanno potuto fare altro che denunciare il blitz ai carabinieri della compagnia. Sul posto sono stati trovati dei cappellini e guanti che la banda avrebbe usato per travisarsi e non lasciare impronte e per questo motivo saranno analizzati. Si parla di danni per circa 3 mila euro.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.