Quantcast

Esine, droga e merce rubata: coppia arrestata

Cocaina nella federa del cuscino del lettino della loro figlia, marijuana e oggetti depredati durante un colpo a Darfo a luglio. Sono scattate le manette.

(red.) Nelle ore precedenti a lunedì 1 ottobre i carabinieri bresciani della stazione di Darfo Boario Terme hanno arrestato una coppia italo tunisina durante una serie di controlli antidroga. Così i militari hanno raggiunto il loro appartamento a Esine trovando di tutto. Per esempio, nella federa del cuscino nel lettino dove stava dormendo la loro figlioletta sono stati recuperati 30 grammi di cocaina. L’attività disposta dalla procura di Brescia e con tanto di perquisizione si è poi estesa al resto delle stanze trovando altri 50 grammi di marijuana già divisi in pacchetti e distribuiti in cucina.

E nelle calze del 24enne nordafricano sono anche stati trovati 1.500 euro in contanti, ritenuti provento dell’attività di spaccio. Ma non solo. Infatti, sono stati recuperati anche un tablet, una play station e abiti firmati, frutto di un furto avvenuto in una casa di Darfo Boario Terme il 20 luglio. Così per il 24enne e la compagna italiana di 41 anni sono scattate le manette per detenzione ai fini di spaccio e ricettazione e si sono presentati al tribunale di Brescia dove si sono visti convalidare l’arresto, ma con processo aggiornato a un’altra data.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.