Quantcast

Fuga dal Rems Castiglione, fermi a Desenzano

Un ghanese e un libico erano riusciti a scappare sabato pomeriggio dalla struttura per infermi mentali e sono stati fermati a poca distanza dalla stazione.

Più informazioni su

(red.) Sabato pomeriggio, ma la vicenda è stata resa nota solo ieri, mercoledì 26 settembre, i carabinieri mantovani di Castiglione delle Stiviere e gli agenti bresciani della Polizia Locale di Desenzano del Garda sono stati impegnati in un intervento con cui hanno fermato due uomini in fuga. Entrambi, un ghanese e un libico, erano detenuti nel Rems di Castiglione, cioè la struttura rivolta agli infermi mentali che hanno compiuto dei reati e non assoggettati al carcere. Erano riusciti a scavalcare la recinzione esterna dell’edificio e a percorrere a piedi la strada verso Lonato e Desenzano.

Avuta la notizia, le forze dell’ordine si sono messe subito sulle loro tracce anche perché uno dei fuggiaschi era considerato un soggetto pericoloso. Le ipotesi vedevano per una fuga durante la notte oppure per raggiungere la stazione ferroviaria di Desenzano e scappare a bordo di un treno. Proprio a due passi dal centro commerciale Le Vele, tra Lonato e Desenzano, gli operatori li hanno beccati e fermati. Il ghanese doveva restare nel Rems in modo permanente, mentre l’altro, il libico, in via temporanea. Autore di reati gravi, nel 2011 era stato arrestato in Sicilia come “scafista” per aver fatto sbarcare 300 clandestini. Ma si era fatto riconoscere anche per risse in carcere e altre condotte violente. I due fuggiaschi sono stati riportati al Rems.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.