Leno, parte un colpo dal fucile caduto a terra

Un 58enne ferito ieri mattina durante una battuta di caccia con altri amici. L'arma gli è scivolata dalla tracolla che si era staccata. Portato in ospedale.

Più informazioni su

(red.) Ieri mattina, domenica 23 settembre, si è verificato un incidente durante una battuta di caccia a Leno, nel bresciano. Un uomo di 58 anni, con altri amici e un cane, era impegnato nella seconda domenica dalla ripresa della stagione venatoria. A un certo punto, come hanno ricostruito le forze dell’ordine, pare che proprio al 58enne sia caduto il fucile dalla tracolla che indossava e che si è improvvisamente staccata. Nel finire a terra, dall’arma sono esplosi alcuni colpi di pallini che hanno centrato il cacciatore alle gambe, al torace e al collo e ferito anche l’animale.

Sul posto, intorno alle 8,30, sono arrivati i carabinieri chiamati a eseguire i rilievi e insieme all’automedica e a un’ambulanza. L’uomo è stato trasportato in elicottero in codice rosso all’ospedale Civile di Brescia, ma dimesso in serata per le condizioni ritenute non più gravi. Ad avere la peggio è stato il cane che ha avuto bisogno di essere sottoposto a un intervento chirurgico. Di fronte a questo incidente che rischiava di diventare una tragedia, le associazioni venatorie invitano a prestare la massima attenzione e ad attivare tutte le misure di sicurezza del caso.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.