Bovegno, muore tra i boschi stroncato da un infarto

68enne deceduto questa mattina dopo l'alba mentre era con un amico impegnato in una battuta di caccia. Inutile l'intervento dell'elicottero per assisterlo.

(red.) Questa mattina, sabato 22 settembre, si è consumato un dramma tra i boschi di Bovegno, in alta Valtrompia, nel bresciano, dove un uomo di 68 anni è morto. E’ accaduto intorno alle 6,45, momento della chiamata ai soccorsi, quando la vittima pare che si trovasse con un amico per una battuta di caccia.

All’improvviso il pensionato è stramazzato a terra e ha perso i sensi. Sul posto è quindi arrivato l’elicottero, oltre ai vigili del fuoco, mentre il caso è stato seguito dai carabinieri della compagnia di Gardone Valtrompia. Ma quando l’uomo stava per raggiungere l’ospedale, è deceduto. Ogni tentativo di rianimazione dovuto all’infarto si è rivelato inutile.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.