Quantcast

Collio, 16 chili di hashish e cocaina dietro armadio

Scoperti dai carabinieri nell'appartamento di un marocchino che era già stato arrestato per droga. Infatti, era tenuto monitorato dopo aver scontato pena.

(red.) Aveva la residenza in casa di amici a San Polo, a Brescia, ma con un punto di riferimento anche a Collio, in alta Valtrompia. Nel mirino è finito un cittadino marocchino 42enne, che era già stato arrestato nel 2014 ancora per spaccio di sostanze stupefacenti e di nuovo in manette per lo stesso motivo dopo aver scontato la pena. La sua posizione era finita un’altra volta sulla scrivania della compagnia dei carabinieri di Brescia che lunedì pomeriggio 10 settembre ha voluto effettuare un controllo durante un blocco stradale.

Il nordafricano ha mostrato i documenti e parlato della propria residenza, ma emerso anche l’appartamento in alta valle. Qui i militari hanno svolto una perquisizione trovando un ingente carico di droga. In particolare, c’erano quasi 16 chili di hashish divisi in panetti e nascosti dietro un armadio, oltre a 250 grammi di cocaina già pronti per essere spacciati. L’uomo è stato arrestato e dopo la convalida si è visto portare in carcere. I carabinieri stanno cercando di capire se quel carico provenisse da qualche vecchio fornitore e a chi fosse destinato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.