Quantcast

Botticino, operaio travolto da macchina alle cave

Un addetto 49enne stava effettuando dei lavori di taglio quando è stato colpito a schiena. Soccorso in elicottero, per fortuna non è stato nulla di grave.

(red.) Nella mattina di giovedì 6 settembre un operaio è rimasto vittima di un infortunio sul lavoro a Botticino, nel bresciano. E’ successo intorno alle 10 quando l’addetto 49enne stava operando all’interno delle cave di via Molini per eseguire alcuni interventi di taglio. A un certo punto è stato colpito alla schiena da un macchinario che era sospeso in aria tra le catene e che in qualche modo si è sciolto travolgendo lo sfortunato lavoratore.

Per lui sono scattati subito i soccorsi dal 118, con l’arrivo sul posto di un’ambulanza di Brescia Soccorso e dell’elicottero. L’uomo è stato medicato sul luogo e poi trasportato in volo alla Poliambulanza di Brescia dove i medici hanno escluso la gravità della situazione. Per l’addetto si è reso necessario solo qualche punto di sutura, oltre a rilevare qualche costola fratturata. Presenti anche i vigili del fuoco, i carabinieri e i tecnici dell’Agenzia di Tutela della Salute per ricostruire la dinamica.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.