Nuvolento, un pusher barista finisce in manette

Un 34enne titolare di un locale a Prevalle è stato arrestato durante un'operazione congiunta dei carabinieri. Controllata l'attività e anche la sua casa.

Più informazioni su

(red.) Nella serata di giovedì 14 giugno i carabinieri bresciani di Gavardo e Nuvolento sono stati impegnati a Prevalle in una delle varie operazioni per il contrasto al consumo e allo spaccio di sostanze stupefacenti. Così nei guai è finito un 34enne residente a Nuvolento e proprietario di un bar a Prevalle che era stato controllato proprio per i sospetti che contenesse droga.

E i militari hanno fatto centro, perché l’uomo è stato arrestato in flagrante per detenzione ai fini di spaccio. Perquisito, addosso aveva una dose di cocaina, mentre nel magazzino del locale c’erano 9 grammi di marijuana. Il controllo è proseguito nell’abitazione di Nuvolento dove sono stati trovati 8 grammi di cocaina e quattro bilancini di precisione con ancora tracce della sostanza. Dopo l’arresto, il pusher è stato processato per direttissima venerdì e fermo convalidato, con la disposizione dei domiciliari in attesa del processo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.