Corte Franca, ladri di slot machine al bar Fantasy

Domenica notte una banda ha infranto l'ingresso del locale di via Roma a Timoline e caricato macchinette e cambia monete su un mezzo usato per la fuga.

Più informazioni su

(red.) Nella notte tra domenica 13 e lunedì 14 maggio il bar Fantasy di via Roma a Timoline di Corte Franca, nel bresciano, è stato preso di mira da una banda di ladri. E’ accaduto intorno alle 4 quando il gruppo criminale formato da almeno tre persone, forse usando un’auto come ariete o in altro modo ha infranto la vetrata all’ingresso principale dell’attività commerciale. Il loro obiettivo erano le slot machine e le macchinette cambia monete e in effetti non ha preso nient’altro. Hanno raggiunto gli slot da gioco e letteralmente trascinati all’esterno, poi caricati su un mezzo con cui si sono dati alla fuga. In tutto all’interno delle macchinette ci sarebbero stati circa 13 mila euro.

Il titolare, accortosi del furto segnalato anche dagli allarmi scattati, non ha potuto fare altro che presentarsi lunedì mattina alla caserma dei carabinieri di Chiari per denunciare il furto. Tra l’altro non si tratta della prima volta, visto che il proprietario ha ammesso di aver subito circa 7-8 colpi da quando ha aperto l’attività. I militari hanno acquisito le immagini riprese dalle telecamere di videosorveglianza della vicina banca e della zona, comprese quelle dei lettori di targhe disseminate sulle strade per avere elementi utili per rintracciare la banda. Colpi del genere hanno riguardato la provincia di Brescia, Bergamo e anche in Veneto.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.