Castel Mella, malore e scivola nel fiume

Mercoledì prima delle 13 un 59enne stava raccogliendo della legna verso via Lombardia quando ha avuto un malessere ed è finito nel Mella. Leggera ipotermia.

Più informazioni su

(red. Nella tarda mattina di mercoledì 11 aprile, un uomo di 59 anni è caduto nel fiume Mella a Castel Mella, nel bresciano, mentre stava passeggiando e raccogliendo della legna lungo una delle rive del corso d’acqua. E’ successo pochi minuti prima delle 13 tra via Nicolò Paganini e viale Lombardia, nei pressi di un ponte. L’uomo, in una zona di solito frequentata dagli appassionati di jogging, ha accusato un malore e, probabilmente anche per il fondo scivoloso, è finito nel Mella che si presentava con acque fredde.

In qualche modo è poi riuscito a risalire la riva ed è stato subito avvistato da qualche passante che in quei minuti stavano frequentando la zona. Sono stati attivati i soccorsi facendo arrivare un’ambulanza da Roncadelle e Castel Mella insieme all’automedica e anche i vigili del fuoco. Il malcapitato, che presentava sintomi da ipotermia, è stato trasferito alla clinica Sant’Anna di Brescia e subito dopo è stato raggiunto anche dai carabinieri della compagnia cittadina per verificare cosa gli era accaduto.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.