Flero, droga e via vai in casa, pusher in manette

Un 44enne riminese è stato arrestato. Nella sua abitazione aveva hashish e cocaina, oltre a 700 euro in contanti. Era anche già noto per altri precedenti.

(red.) Nelle ore precedenti a sabato 7 aprile i carabinieri bresciani della stazione di Manerbio hanno compiuto un arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. A finire nei guai è stato un cittadino 44enne originario di Rimini, ma residente a Offlaga e con casa a Flero. L’uomo, già noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti, si è visto puntare i riflettori per il continuo e sospetto via vai verso la sua abitazione.

Così i militari hanno allestito dei posti di blocco e hanno fermato un auto, ma il risultato del controllo è stato negativo. Quindi, è stata perquisita la casa di Flero trovando 17 grammi di cocaina, 22 di hashish e 700 euro in contanti ritenuti provento dell’attività di spaccio. Tra l’altro la droga era contenuta in bagno in modo che il pusher potesse disfarsene nel caso di controllo. Arrestato, il giudice delle indagini preliminari del tribunale di Brescia ha convalidato il fermo e condannato lo spacciatore a 1 anno e 2 mesi di reclusione in carcere e obbligo di firma, ma con pena sospesa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.