Quantcast

Roccafranca, dimessa da ospedale ma cieca

Una 75enne è ricoverata al Civile dopo aver lamentato dolori a testa. Era stata curata per ischemia al Mellini di Chiari, ma perdendo la vista da un occhio.

(red.) In provincia di Brescia si è verificato un presunto caso di malasanità che coinvolge una donna di 75 anni e residente a Roccafranca. Secondo quanto scrive Bresciaoggi che ne dà notizia, martedì 27 marzo l’anziana era stata trasportata al pronto soccorso dell’ospedale Mellino Mellini di Chiari a causa di un’ischemia cerebrale. Dopo diverse ore rimasta sotto le attenzioni dei medici, era stata dimessa e ricondotta a casa. Tuttavia, in seguito alle dimissioni, l’anziana aveva iniziato ad accusare forti dolori alla testa.

Ma ha atteso più di un giorno e mezzo prima di presentarsi e farsi ricoverare nel reparto di Neurologia dell’ospedale Civile di Brescia. La paziente è riuscita a riprendersi, tuttavia ha perso la vista dall’occhio sinistro ed è stato accertato che la donna aveva un’occlusione alle arterie carotidi. Attualmente la 75enne è ancora ricoverata, mentre la famiglia sta valutando di denunciare l’episodio, soprattutto per quanto avvenuto a Chiari.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.