Sulzano, carambola in galleria: 6 feriti

Mercoledì alle 16,30 un'auto ha tentato un sorpasso azzardato nel tunnel Covelo restando coinvolto in un frontale con altri mezzi. Gravissima una 45enne.

Più informazioni su

(red.) Nel pomeriggio di mercoledì 21 marzo si è verificato un drammatico incidente stradale all’interno della galleria Covelo tra Iseo e Marone, sulla Sebina Orientale, nel bresciano, tanto da provocare sei feriti, di cui tre sono gravissimi. Il risultato finale è stato di sette mezzi coinvolti, tra cui cinque auto e due camion e provocando code di diversi chilometri, tanto che la circolazione sul posto è stata bloccata fino alle 21 circa e deviando il traffico sulle vie secondarie. E’ successo tutto intorno alle 16,30 nella zona di Sulzano quando, stando alla ricostruzione ancora al vaglio della Polizia stradale di Iseo e Darfo, il conducente di una Ford Fiesta avrebbe tentato un sorpasso azzardato scendendo verso Iseo al km 16 della provinciale.

Sarebbe riuscito nella pericolosa impresa nei confronti di alcune vetture in coda, ma poi si sarebbe scontrata con un tir che arrivava dalla direzione opposta e il cui autista ha perso il controllo del mezzo pesante. Da Sulzano, intanto, proveniva una Jeep condotta da una 45enne di Piamborno e con a bordo anche la figlia di 18 anni e che non hanno potuto evitare l’impatto frontale. Nello scontro sono poi finite in un tamponamento anche una Volkswagen Tiguan, una Fiat Punto e un furgone. La chiamata ai soccorsi al 112 è stata immediata, facendo arrivare diverse ambulanze da Sale Marasino, Iseo e dalla Franciacorta, oltre ai vigili del fuoco da Brescia e Darfo Boario Terme.

Questi ultimi si sono subito occupati di raggiungere la Jeep ridotta in lamiere, oltre alla Tiguan e hanno estratto con un lavoro certosino le due donne, madre e figlia, dopo aver tagliato la vettura. La 45enne è stata subito caricata su un’ambulanza e poi sull’elicottero giunto sul posto e diretta in condizioni molto gravi all’ospedale Civile di Brescia. Gli altri cinque feriti sono stati condotti tra le strutture di Iseo, Ome e alla Poliambulanza di cittadina. Le pattuglie della Polizia stradale con i carabinieri, oltre ai rilievi, si sono occupate di regolare la circolazione, visto che la galleria è stata chiusa per diverse ore e il traffico deviato sul lungolago. Nello stesso tempo sono stati rimossi i mezzi incidentati e messa in sicurezza la strada che ha poi riaperto.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.