Piancogno, frana vicino a strada per Madonna Loreto

Due episodi di smottamenti in zona della mulattiera molto frequentata da escursionisti e motociclisti. Per fortuna nessun ferito. Sopralluogo in giornata.

Più informazioni su

(red.) Il passaggio quasi repentino dal gelo e la neve fino alle temperature più miti, soprattutto nelle valli, ha provocato alcuni smottamenti ed episodi franosi che rischiano di indurre a feriti, per fortuna al momento scongiurati. L’ultimo caso in ordine di tempo e di cui dà notizia il Giornale di Brescia si è verificato nei giorni precedenti a mercoledì 14 marzo in Valcamonica. E’ successo lungo il costone che si trova accanto alla strada molto frequentata dagli escursionisti e amanti del motocross che da Angone di Darfo porta verso Piamborno di Piancogno e il santuario della Madonna di Loreto, nel bresciano.

In due distinti episodi, a distanza di poche ore l’uno dall’altro, sono franati alcuni metri cubi di pietre che sono rotolati dalla montagna attraverso il bosco. Alcuni sono arrivati fino a valle sfiorando la mulattiera, mentre altri sono rimasti trattenuti tra le piante e gli arbusti che hanno frenato la corsa. Tra l’altro, in una di queste zone in passato erano state montate delle reti paramassi. Di fronte a quanto è accaduto e considerato che sono molti anche quanti percorrono a piedi la strada, per esempio per raggiungere il santuario, nella giornata di mercoledì 14 marzo sarà eseguito un sopralluogo per capire come muoversi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.