Quantcast

Cigole, funerale di Maria Teresa morta intossicata

Domenica alle 15 l'ultimo saluto alla 60enne che giovedì è deceduta in ospedale per attacco cardiaco. Poche ore prima sorpresa da fumo in cucina.

Più informazioni su

(red.) Sarà celebrato domenica 28 gennaio alle 15, nella chiesa parrocchiale di Cigole, nel bresciano, il funerale di Maria Teresa Cordoletti. La donna di 60 anni è deceduta giovedì 25 nella sua abitazione di Manerbio mentre stava preparando la cena. Era stata sorpresa da un principio di incendio divampato da un corto circuito occorso alla cappa di aspirazione in cucina e che aveva tentato in qualche modo di spegnere. A questo, si somma l’agitazione che l’ha portata ad essere colpita da un attacco cardiaco, poche ore dopo in ospedale e che l’ha stroncata.

Il magistrato ha deciso di non disporre l’autopsia, visto che le prime verifiche medico legali hanno accertato che si sia trattato di un malore seguito allo shock mentre era tra i fornelli. Era stato il marito di rientro a casa a trovarla riversa a terra in una stanza satura di fumo proveniente dalla cappa e che la donna aveva inalato. La camera ardente della 60enne è stata allestita in via Martinoni 4 a Cigole, paese di origine della donna. Lascia il marito Santo e sei tra fratelli e sorelle, tutti residenti a Cigole.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.