Quantcast

Fuori strada a Pavone Mella, morta Alberta

32enne deceduta lunedì notte al Civile Brescia dove era ricoverata in gravi condizioni da una settimana dopo incidente. Lascia compagno e figlio piccolo.

(red.) La tragica notizia è arrivata nella notte tra lunedì 15 e martedì 16 gennaio: Alberta Molinari, 32 anni, è morta all’ospedale Civile di Brescia dopo una settimana di agonia. Troppo gravi le sue condizioni in seguito all’uscita di strada alla guida della sua auto a Pavone Mella, nel bresciano. Quella mattina di martedì 9 gennaio la giovane stava percorrendo la via per Pralboino quando aveva affrontato una curva in modo non perfetto terminando la corsa in una scarpata lungo la carreggiata.

Erano stati necessari circa 30 minuti per rianimarla sul posto, poi trasferita in elicottero al massimo ospedale cittadino dove aveva subito un intervento chirurgico per una grave ferita da trauma riportata alla testa. Nei giorni successivi all’incidente, da Pavone Mella – paese di origine della donna e dove si trovava in quel momento – e da Cigole dove abitava con il compagno e un figlio piccolo, era partita una mobilitazione per dare forza ad Alberta. Ma a una settimana di distanza il filo della speranza si è rotto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.