Quantcast

Travagliato, agricoltore cade da collina mangime

Un 52enne titolare di un'azienda in via Cinaglia è precipitato per alcuni metri. Ha riportato diverse fratture ed è stato condotto al Civile di Brescia.

(red.) Martedì mattina 9 gennaio, pochi minuti prima delle 10,30, uno dei titolari di un’azienda agricola a Travagliato, nel bresciano, è rimasto vittima di un infortunio sul lavoro. E’ successo in via Cinaglia, lungo la strada che porta verso Lograto, dove è presente l’impresa Martinelli. Un 52enne si trovava ad alcuni metri di altezza sopra una “montagna” di mangime che sembra stesse coprendo con un telo di plastica. A un certo punto, forse a causa anche della pioggia che la sera prima aveva colpito la zona, l’uomo è scivolato finendo a terra.

Chi era presente sul posto ha capito subito che si trattava di un infortunio serio, quindi è stato subito attivato il 112 per i soccorsi. Sul posto sono arrivate l’automedica in appoggio a un’ambulanza locale che hanno trasportato l’agricoltore in codice rosso all’ospedale Civile di Brescia. Pur sempre rimasto cosciente, ha riportato una frattura a una gamba, a un braccio, a una spalla e diverse ferite, oltre a un trauma cranico. Resta ricoverato nella struttura sanitaria dove si è visto dare una prognosi di tre mesi. L’infortunio è stato rilevato dai funzionari dell’Agenzia di Tutela della Salute con i carabinieri della compagnia di Chiari.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.