Castel Mella, operaio schiacciato tra i bancali

Lunedì mattina un addetto 55enne ha riportato vari traumi agli arti mentre muoveva le basi per i prodotti. Soccorso e portato a ospedale Civile di Brescia.

(red.) Lunedì mattina 4 settembre un operaio di 55 anni addetto in un’azienda che produce serramenti per la casa in via don Bergomi a Castel Mella, nel bresciano, è rimasto vittima di un infortunio sul lavoro. E’ successo poco prima delle 11 quando sembra che il lavoratore, mentre stava spostando dei bancali, sia rimasto schiacciato. I colleghi che hanno assistito alla dinamica e visto in quelle condizioni di difficoltà hanno subito allertato i soccorsi al 112.

Sul posto sono arrivate l’automedica della Croce Rossa e un’ambulanza da Flero, oltre i carabinieri e i tecnici dell’Agenzia di Tutela della Salute di Brescia per ricostruire l’accaduto e verificare il rispetto delle misure di sicurezza. L’operaio è stato poi trasportato in codice giallo all’ospedale Civile di Brescia dove gli sono stati diagnosticati diversi traumi, ma nessun pericolo di vita.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.