Quantcast

Pericolo rifiuti: fermato tir radioattivo a Odolo

I carabinieri hanno messo in quarantena un tir presso lo stabilimento Ferriera Valsabbia a Odolo. Si sospetta un giro di rifiuti malavitoso. Le analisi sono in corso.

Più informazioni su

(red.) E’ notizia di ieri mattina, giovedi 17 agosto, il ritrovamento a Odolo di un tir radioattivo.

Il camion, proveniente dalla Campania, trasporta materiali ferrosi ed era diretto alla Ferriera Valsabbia di Odolo, ma è stato bloccata dai Carabinieri del Nucleo operativo ecologico di Caserta.

Intorno a mezzodì, il tir è stato messo in quarantena. Mentre, nel piazzale di scarico dell’azienda, Carabinieri, Vigili del Fuoco ed un gruppo di esperti, si sono ritrovati per affrontare il problema.

Il sospetto è che questo camion di circa 40 tonnellate sia solo una pedina di un giro di rifiuti  pericolosi che dalla Campania arriva all’Est europeo. 

Fortunatamente, non c’è alcun pericolo per i cittadini. Il contenuto de tir è stato prontamente messo in sicurezza, ora si stanno aspettando le analisi del carico, per scoprire se la presunta radioattività sia un timore fondato. le analisi dovranno verificare la compatibilità del materiale con l’uranio impoverito.

I titolari dello stabilimento di Ferriera Valsabbia, contattati dai quotidiani, non hanno voluto rilasciare dichiarazioni. 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.