Quantcast

Via Noce, cadavere di un uomo sparito da mesi

Giovedì pomeriggio una famiglia ha trovato il corpo senza vita dell'ex guardia giurata Vincenzo Romano di cui era stata denunciata la scomparsa ad aprile.

(red.) Nella serata di giovedì 10 agosto è stata fatta una macabra scoperta nel quartiere di Fornaci a Brescia, nei pressi della multisala Oz. Una famiglia impegnata nella propria cascina a compiere alcuni lavori di pulizia dopo il forte maltempo che si era abbattuto ha trovato il corpo senza vita di un uomo. Si tratta del 49enne Vincenzo Romano, originario della Campania ma residente da anni a Brescia e di cui i familiari avevano presentato denuncia di scomparsa addirittura ad aprile.

A Brescia vivono anche l’ex moglie e il figlio dell’uomo. Nel periodo della misteriosa sparizione i parenti dalla Campania avevano anche attivato la trasmissione “Chi l’ha visto?”, ma senza successo. Tutto questo, fino alla serata di giovedì quando il cadavere è stato rinvenuto, ormai in avanzato stato di decomposizione, in un bosco accanto a via Noce.

All’inizio era stata trovata una giacca appesa a un albero e poi il corpo dell’ex guardia giurata. La segnalazione ha raggiunto i carabinieri che sono arrivati sul posto per verificare la circostanza e indagare sull’accaduto. E’ probabile che l’uomo si sia suicidato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.