Quantcast

Ordinanza alcol: Polizia denuncia un commerciante

Vendeva bottiglie di birra d'asporto in centro negli orari del divieto. La polizia Locale denuncia un commerciante che dovrà risponderne all'autorità giudiziaria

(red.) La Polizia Locale prosegue nel controllare che vengano osservate le disposizioni sulla vendita di alcolici e di bevande in bottiglie di vetro da asporto in centro storico.

Sabato 5 agosto, alle 20.30, gli agenti del Nucleo Commerciale hanno sorpreso il commesso di un esercizio commerciale di via delle Battaglie a vendere alcune bottiglie di birra in vetro a due persone. L’uomo ha quindi violato il divieto imposto dall’ordinanza del Sindaco che, in quella zona del centro storico, vieta la vendita per asporto di bevande alcoliche in qualsivoglia contenitore e di bevande analcoliche in recipienti di vetro, dalle 19.30 alle 6.

L’addetto, di nazionalità bengalese e marito della titolare dell’attività, è stato denunciato all’autorità giudiziaria e dovrà rispondere penalmente di quanto avvenuto. Le verifiche del rispetto dell’ordinanza proseguono anche nel periodo estivo e si aggiungono alle altre azioni di presidio del territorio cittadino.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.