Quantcast

Provaglio Iseo, colpisce con sedia cliente truffato

In un'agenzia di pratiche automobilistiche, già finita nel mirino per i prescontrini sui bolli, è partita una lite tra un titolare e un utente raggirato.

Più informazioni su

(red.) Si torna a parlare dell’agenzia di pratiche automobilistiche di Provaglio d’Iseo, nel bresciano, che nei mesi precedenti ad agosto era finita nel ciclone per la truffa dei bolli auto e sulla quale anche la procura di Brescia ha aperto un’inchiesta. L’occasione, di cui scrive il Giornale di Brescia, arriva nei giorni prima dell’1 agosto quando due clienti si sono presentati alla sede per chiedere conto di alcune situazioni. In particolare, con l’agenzia nei mesi precedenti avevano curato la vendita di un’auto usata.

Tuttavia, in seguito avevano scoperto che non erano state pagate le tasse e tutte le commissioni collegate. L’incontro è poi degenerato negli insulti e nella violenza, tanto che uno dei titolari dell’agenzia ha poi scagliato una sedia contro uno dei clienti, rimasto leggermente ferito. Sul posto sono dovuti intervenire i carabinieri della compagnia di Chiari per ripristinare la calma, mentre l’utente ferito ha fatto ricorso alle cure mediche all’ospedale di Iseo.

La stessa agenzia era finita nel mirino tra gennaio e febbraio quando, con un trucco, si sarebbe fatta pagare in anticipo dai clienti i bolli auto e altre pratiche. Poi i titolari andavano nelle tabaccherie facendosi dare degli scontrini di avviso di pagamento e che poi rilasciavano agli stessi utenti finali. Peccato che non fossero ricevute di corretto versamento, ma avvisi a dover pagare. E ora si è arrivati persino alla violenza.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.