Nuvolento, venerdì funerale di Ercole Bodei

Un malore, forse un arresto cardiaco, ha stroncato il 43enne imprenditore mentre lunedì mattina tornava al lavoro dopo weekend con la famiglia a Riccione.

Più informazioni su

(red.) Sarà celebrato venerdì 28 luglio alle 10, nella chiesa parrocchiale di Nuvolento, nel bresciano, il funerale di Ercole Bodei, il 43enne morto per un malore lunedì 24 mattina mentre si trovava in auto in provincia di Mantova. L’uomo e imprenditore, come era abituato a fare nel periodo estivo, aveva trascorso il fine settimana con la famiglia in vacanza a Riccione e stava rientrando di mattina per raggiungere l’azienda alla ripresa della settimana lavorativa.

Bodei, con il padre e lo zio, gestiva la ditta di imbottigliamento di acqua “Fonte Sole” di Nuvolento. Percorrendo l’autostrada A22, nel mantovano ha iniziato a sbandare con la sua Bmw per poi urtare il guardrail di protezione della carreggiata. I soccorsi non avevano potuto fare nulla per rianimarlo, visto che il 43enne era morto sul colpo.

La sua salma era stata poi trasferita all’ospedale Carlo Poma di Mantova per essere sottoposta a tutti gli accertamenti medico legali che hanno constatato il decesso per un malore, probabilmente un arresto cardiaco. Il feretro è stato poi condotto nell’abitazione della famiglia in via Garibaldi a Nuvolento dove venerdì ci sarà l’ultimo saluto. L’uomo, che avrebbe dovuto prendere le redini dell’azienda, lascia la moglie e due figli. Sgomenta anche la comunità del paese valsabbino.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.