Quantcast

Muscoline, cade dalla bici, soccorso in volo

Un 45enne ha riportato un trauma cranico nella stessa zona in cui giovedì un ciclista ha avuto un frontale contro un camion. E' all'ospedale di Bergamo.

Più informazioni su

(red.) Nel tardo pomeriggio di venerdì 21 luglio un uomo di 45 anni è rimasto vittima di una caduta in bicicletta a Muscoline, nel bresciano. E’ successo in via Singia, proprio a poche centinaia di metri di distanza da dove un altro ciclista era rimasto vittima di un frontale contro un furgone.

Attualmente lo stesso sportivo è ancora ricoverato in gravi condizioni in ospedale. Nell’episodio di venerdì, invece, nella frazione di Castrezzone e pochi minuti prima delle 18, il 45enne avrebbe fatto tutto da solo. Nella caduta a terra dalla due ruote, il ciclista ha sbattuto con violenza la testa sulla strada riportando un trauma cranico.

Sul posto, per i soccorsi allertati dai testimoni, inizialmente era arrivata solo un’ambulanza, ma i sanitari si erano resi conto che le condizioni erano più serie del previsto. Quindi hanno chiesto l’intervento anche dell’elicottero che ha trasportato in volo il 45enne al Papa Giovanni XXIII di Bergamo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.