Darfo, un‘auto in corsa colpita da un sasso

Un uomo lunedì stava rientrando a casa dal lavoro e sulla superstrada si è visto piombare un masso che ha rotto il vetro parabrezza. Appello ai testimoni.

Più informazioni su

(red.) Un uomo residente a Bienno, nel bresciano, nel tardo pomeriggio di lunedì 17 luglio si è visto un sasso di grosse dimensioni contro il cofano e il parabrezza della propria auto mentre stava percorrendo la superstrada da Piancamuno, nel bresciano. Intorno alle 18, l’uomo stava rientrando a casa dal lavoro a bordo di una Peugeot 207 aziendale quando, pochi metri prima dell’uscita per Darfo Boario Terme, si è visto arrivare il masso.

Con sangue freddo, il conducente è riuscito a restare calmo e ha accostato lungo la strada. Poi ha allertato il proprio datore di lavoro per quanto gli è successo e sembra che abbia chiamato anche i carabinieri. Sulla zona teatro dell’accaduto non ci sono cavalcavia, nemmeno scarpate e luoghi da dove potrebbe cadere del materiale. La sensazione avuta dall’uomo, infatti, è stata subito quella di pensare a un sasso lanciato dalla corsia opposta rispetto a quella che lui stava percorrendo.

Il suo datore di lavoro lo ha poi raggiunto, ma sulla strada non aveva trovato alcun sasso, solo i segni sulla vettura e il cristallo infranto. Il conducente ancora scioccato ha poi scritto un post su Facebook chiedendo aiuto ad eventuali testimoni che avessero visto da dove provenisse quel masso. Sta anche valutando di denunciare l’episodio ai carabinieri contro ignoti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.