Quantcast

Torbiere, seguita in riserva chiama i carabinieri

Una donna su Facebook ha raccontato la sua esperienza, per un uomo misterioso che l'ha pedinata per diverso tempo mentre era all'interno dell'area naturale.

Più informazioni su

(red.) Una donna residente in Franciacorta, nel bresciano, attraverso il proprio profilo Facebook ha denunciato quanto le è successo mentre fotografava dei paesaggi all’interno della riserva naturale delle Torbiere. Ne dà notizia Il Giorno. Mentre era impegnata in quell’attività, infatti, un uomo avrebbe iniziato a seguirla per circa un’ora. Nel momento in cui ha accertato che l’individuo stava cercando proprio lei, ha raccontato di essersi nascosta e di aver avvisato prima il fidanzato e poi i carabinieri.

Nel giro di pochi minuti sono poi arrivate le forze dell’ordine che hanno tranquillizzato la donna e si sono fatti fornire i dettagli dell’uomo che la stava seguendo. Episodi particolari si erano già verificati in passato proprio all’interno della riserva naturale. Dall’ente che gestisce l’habitat si dicono solidali verso la donna per la disavventura che l’ha coinvolta, mentre Legambiente chiede di riproporre la vigilanza. Magari rinnovando la convenzione con le guardie volontarie.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.