Castenedolo, minacce a titolare villa che non paga

Cinque sono finiti nei guai: uno in carcere, due ai domiciliari e due con obbligo di firma. Il proprietario della casa aveva ritenuto lavori non corretti.

Più informazioni su

(red.) Venerdì 14 luglio al comando provinciale dei carabinieri è stata presentata un’operazione che ha portato al fermo di cinque persone con le accuse di estorsione e minacce. Sono un 55enne pregiudicato finito in carcere a Canton Mombello, due 41enni ai domiciliari e due 40enni sottoposti all’obbligo di firma in caserma. I cinque, per diversi mesi, hanno preso di mira un imprenditore, proprietario di una villa a Castenedolo e sulla quale erano stati svolti dei lavori di ristrutturazione.

Per quei cantieri il titolare si era rivolto a un’impresa che ha eseguito i lavori per un totale di 250 mila euro. I primi 210 mila erano stati liquidati senza problemi, ma il proprietario dell’abitazione aveva bloccato il pagamento degli altri 40 mila. Il motivo? La pendenza della rampa di accesso al garage non era corretta per consentire i movimenti dei mezzi. Così il titolare dell’impresa ha minacciato da solo e poi con il geometra del cantiere il proprietario della villa.

Tanto da dirgli “ti leggiamo sull’ultima pagina del giornale” riferendosi ai necrologi. In seguito era stato assoldato anche un pregiudicato calabrese che ha compiuto altre minacce. Questa situazione andava avanti per mesi e la vittima è stata costretta a denunciare gli episodi ai carabinieri documentando i casi. I militari del Nucleo investigativo hanno poi proceduto con le misure cautelari.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.