Quantcast

“Bomba ecologica“ Mella a rischio verso Oglio

Il fiume colpito da schiuma e moria di pesci tra Manerbio e Offlaga è arrivato a Cigole e si sta dirigendo verso Seniga. Possibile disastro ambientale.

(red.) Il caso di inquinamento, se sarà confermato, che ha colpito il fiume Mella tra Manerbio e Offlaga, nel bresciano, si sta configurando sempre di più come un disastro ambientale. Al momento i dati certi riguardano il titolare di un’azienda agricola di Offlaga denunciato proprio per quel presunto sversamento che ha provocato la formazione di densa schiuma bianca sul corso d’acqua.

Ma anche la moria di centinaia di pesci proprio tra i due paesi, con l’acqua marrone e dall’odore nauseabondo che continua a scorrere. Tra i più preoccupati ci sono anche i titolari delle aziende agricole della zona perché nel momento in cui azionano le pompe per irrigare i campi, temono di raccogliere le sostanze inquinanti del fiume. E non è finita. Le guardie ecologiche volontarie hanno raccolto dei campioni di acqua e pesci morti per capire quale sostanza sia finita all’interno del Mella.

Ma a questo si somma un’altra possibile fonte di inquinamento tanto che gli operatori addetti hanno controllato anche un impianto a biogas a Offlaga che tratta liquami degli animali per trasformarli in energia. Attualmente il problema è rappresentato dal tragitto che sta compiendo il Mella colpito dal presunto sversamento. Infatti, dopo Manerbio e Offlaga è arrivato fino a Cigole e sta proseguendo la corsa verso Seniga, sempre nella bassa. E il rischio è che la “bomba ecologica” possa finire nell’Oglio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.