Clochard ruba fotocamera a turista in Broletto

Si era agitato per il timore di essere finito nell'obiettivo e ha rapinato un uomo che stava riprendendo il palazzo. E' stato poi denunciato dalla polizia.

Più informazioni su

(red.) Nella notte di lunedì 10 luglio un senza tetto con l’accento romano è stato avvicinato e si è visto incassare una denuncia da parte di una Volante della polizia di Brescia. Ma il fatto che fosse un clochard non c’entrava nulla. Infatti, nei giorni precedenti l’uomo si era lamentato con un individuo che in piazza Broletto, nel cuore della città, con una macchina fotografica stava riprendendo il palazzo sede della prefettura e della Provincia.

Il senza tetto, convinto di essere finito suo malgrado nell’obbiettivo, aveva raggiunto il fotografo iniziando a spingerlo e insultarlo. Almeno questa è la versione fornita dalla vittima. Poi il clochard gli avrebbe rubato la macchina fotografica. Subito dopo il proprietario aveva denunciato l’episodio alle forze dell’ordine e nei giorni successivi i militari hanno trovato il clochard con le caratteristiche simili a quelle date dalla vittima.

Quando lo hanno perquisito, in effetti all’interno di una borsa vicina ad alcuni scatoloni per dormire, c’era ancora il dispositivo tecnologico. L’uomo è stato quindi portato in questura per essere identificato e poi denunciato per rapina.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.