Quantcast

Cigole, cade e picchia la testa, operaio soccorso

Un collaboratore esterno di un'azienda giovedì mattina stava allestendo uno showroom quando ha perso l'equilibrio. Recuperato con l'elicottero verso ospedale.

Più informazioni su

(red.) Giovedì mattina 23 marzo si è verificato un grave infortunio sul lavoro all’interno di un’azienda in via San Gervasio a Cigole, nel bresciano. Un operaio di 54 anni, pare collaboratore esterno dell’azienda, sembra che stesse montando uno showroom quando ha perso l’equilibrio. L’episodio è avvenuto intorno alle 10,20. Il lavoratore è così caduto sbattendo con violenza la testa a terra. I dipendenti dell’attività che hanno assistito all’infortunio hanno subito chiesto l’intervento al 112 per i soccorsi.

Sul posto sono arrivate l’automedica e un’ambulanza per prestare la prima assistenza al malcapitato, ma poi si è reso necessario l’arrivo dell’elicottero. L’operaio è stato trasportato in volo in codice rosso all’ospedale Civile di Brescia, dove è stato ricoverato nel reparto di Chirurgia. In ogni caso, non sarebbe in pericolo di vita. I carabinieri di Manerbio e i tecnici dell’Azienda sociosanitaria del Garda hanno eseguito tutte le verifiche per ricostruire la dinamica dell’incidente.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.