Provaglio Iseo, trovata discarica abusiva di auto

I carabinieri locali e forestali hanno sequestrato un terreno agricolo con 23 vetture e 150 pneumatici abbandonati. Denunciato il titolare.

(red.) Aveva trasformato il suo terreno agricolo a Provaglio d’Iseo, nel bresciano, in un vero e proprio sfasciacarrozze. Lo hanno verificato i carabinieri locali con quelli forestali che sono intervenuti dopo aver ricevuto diverse segnalazioni da parte dei residenti in zona. I militari stavano indagando sulla posizione del 49enne titolare del fondo di campagna. E sono andati a segno nel momento in cui hanno svolto un sopralluogo sul posto.

C’erano 23 carcasse di auto abbandonate destinate alla demolizione e senza alcuna protezione verso il sottosuolo. Ma anche 150 pneumatici lasciati all’aria aperta. L’uomo è titolare di un’attività di riparazione di vetture, ma è evidente che in quel momento sul posto si trovava un’impresa di demolizione, se non una discarica, abusiva. Tra l’altro, con un forte rischio di inquinamento ambientale visto che tra le auto e il terreno non c’era alcuna protezione.

Quindi, eventuali residui di carburante, olii e liquidi vari sarebbero potuto finire tranquillamente nel fondo agricolo. L’intera area è stata sequestrata, mentre il 49enne ha incassato una denuncia per attività di gestione di rifiuti non autorizzata e gestione di veicoli fuori uso e di rifiuti di componenti e materiali.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.