Quantcast

Terremoto Svizzera, trema anche la Lombardia

Lunedì sera alle 21,12 una magnitudo di 4.4 a una profondità di 3 km, con epicentro a 60 km da Zurigo. Scossa avvertita anche in buona parte del nord Italia.

Più informazioni su

(red.) Nella serata di lunedì 6 marzo è stata registrata una scossa di terremoto in Svizzera che ha fatto tremare anche il vicino nord Italia. Secondo quanto ha rilevato l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, si è trattata di una magnitudo 4.4 segnalata alle 21,12 e con una profondità di circa 3 chilometri. L’epicentro si trova a circa 60 chilometri dalla capitale Zurigo, 50 km da Lucerna e a 60 km dal confine con l’Italia.

La scossa è stata avvertita, oltre che in Liechtenstein e in Germania, anche in Lombardia e Piemonte. Per quanto riguarda la prima regione, l’eco del terremoto è giunto alle province di Milano, Varese, Como e Sondrio, ma anche in Valtellina e in provincia di Bergamo. La scossa potrebbe essere stata avvertita anche in provincia di Brescia, in particolare in Valcamonica. Non si segnalano danni a persone o cose.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.