Cazzago, incendio brucia casa, evacuato inquilino

Un cattivo funzionamento della canna fumaria o un corto circuito hanno provocato le fiamme in un'abitazione di via Regina Elena. Ora dichiarata inagibile.

Più informazioni su

(red.) Mercoledì mattina 15 febbraio un vasto incendio ha distrutto buona parte di una casa a Cazzago San Martino, nel bresciano. E’ successo in via Regina Elena, nella località di Barco, all’interno di un’abitazione dove risiede da solo un uomo di 80 anni. E’ stato lo stesso proprietario, intorno alle 11, ad avvertire un forte odore di fumo e una colonna densa che si stava levando. Così ha chiesto l’intervento dei vigili del fuoco. L’anziano residente è stato subito evacuato e non ha riportato conseguenze, mentre diversi mezzi da Brescia e Chiari sono stati impegnati nelle operazioni di spegnimento.

Attività lunga, visto che si è protratta per otto ore prima di vincere sul rogo. In via Regina Elena sono poi arrivati anche i carabinieri locali per ricostruire le cause dell’incendio. E’ molto probabile che sia stato un cattivo funzionamento della canna fumaria o un corto circuito. In ogni caso, le fiamme hanno distrutto il tetto, il sottotetto e la maggior parte delle stanze. L’abitazione è stata dichiarata inagibile e l’anziano dovrà essere ospitato dai parenti per un certo periodo di tempo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.