Quantcast

Via Trento, falso allarme bomba da valigia

Mercoledì sera segnalato un bagaglio rosso abbandonato su un lato della via. Chiuso il tratto di strada per alcune ore. Alla fine, forse, solo uno scherzo.

(red.) Tanta apprensione, ma alla fine si è trattato, probabilmente, solo di uno scherzo di pessimo gusto. E’ quanto successo nella tarda serata di mercoledì 8 febbraio, intorno alle 23,30 a Brescia città, quando alcuni automobilisti hanno segnalato la presenza di una valigia rossa con la scritta “bomba” su un lato di via Trento. L’allerta al 112 ha raggiunto subito i carabinieri che sul tratto di strada hanno posto la chiusura all’accesso, deviando quindi la circolazione.

E’ stata una misura precauzionale, come sempre viene adottata in questi casi, aspettando l’arrivo degli artificieri da Milano. Per motivi di sicurezza, a nessuno è stato concesso di avvicinarsi alla valigia sospetta. Poi i militari con tutti gli accorgimenti del caso l’hanno fatta brillare. All’interno non c’era nulla, se non della roba vecchia e comunque inoffensiva.

Intorno all’una la borsa è stata portata via e ripristinato il tratto di strada. Ma i carabinieri vogliono acquisire le immagini riprese dalle telecamere sul posto per capire chi abbia portato e abbandonato in quel punto la valigia. E dallo scherzo rischia di finire in una denuncia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.