A Brescia viene arrestato rapinatore tunisino

Un cittadino tunisino è stato arrestato dalle forze dell'ordine dopo una violenta colluttazione. Aveva derubato una donna, strappandole due catenine d'oro.

(red.) Considerato “professionista” di violente rapine negli ultimi anni a Brescia, è stato tratto in arresto un cittadino tunisino Zidi Ali del 1977.

“Ieri pomeriggio, 23 gennaio, intorno alle 15 in Via Pace, zona stazione, gli agenti della volante sono intervenuti per una donna rapinata in strada alla quale erano state strappate due catenine in oro. La vittima è riuscita a dare una corrispondente descrizione del suo aggressore agli operatori di Polizia, che immediatamente si sono messi alla ricerca del malvivente”.

“Gli operatori della Polizia di Stato hanno individuato in Piazzale Repubblica un soggetto corrispondente alla descrizione, che all’atto del controllo ha opposto una violenta resistenza, dalla quale è scaturita una colluttazione con gli operatori, che sono riusciti comunque ad immobilizzarlo. Il Tunisino è stato indagato in stato di arresto per i reati di rapina, resistenza e violenza a pubblico ufficiale ed indagato in stato di libertà per il reato di cui all’art. 14  comma 5 DLGS 286/98 e successive modifiche ed integrazioni e Lesioni Personali”.

“All’interno di questi uffici è stato messo a perquisizione personale che ha dato esito positivo in quanto, occultate all’interno degli indumenti intimi, sono state rinvenute le catenine. Successivamente la vittima si è recata in questi uffici per la restituzione degli oggetti sottratti. Nella direttissima di oggi, è stata disposta la traduzione in carcere“.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.