Quantcast

Desenzano, giovane pusher fermato alla diga

Bilancio dei controlli condotti sabato sera dalla polizia locale. Un 21enne è stato braccato e denunciato. Sorpreso a vendere marijuana ai coetanei.

(red.) Nel tardo pomeriggio di sabato 17 dicembre gli agenti della polizia locale di Desenzano hanno svolto una serie di controlli nella località gardesana bresciana e proseguiti fino a tarda notte. L’operazione più eclatante è stata quella condotta intorno alle 18 nei pressi della diga. Alcuni militari in borghese hanno sorpreso diversi ragazzini, tutti giovani clienti di un pusher. Nel momento in cui i poliziotti hanno rivelato la propria qualifica, è stata una fuga generale tra gli scogli e i pontili.

Mentre il pusher, un 21enne con precedenti per droga, è stato bloccato. Addosso aveva 3 grammi di marijuana, uno spinello, un coltello a serramanico e 120 euro in contanti ritenuti provento dell’attività di spaccio. La perquisizione si è poi estesa alla casa del ragazzo dove c’erano altri due grammi di marijuana, un bilancino di precisione, materiale per confezionare le dosi e un quaderno con i nomi dei clienti. Per lui è scattata la denuncia per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e possesso ingiustificato del coltello.

Per quanto riguarda gli altri controlli, sono stati denunciati sette nigeriani per accattonaggio molesto con cui avevano ottenuto 54 euro in monete. Dal punto di vista delle strade, sono state fermate dodici auto con targa straniera e tra loro è stato denunciato un conducente a bordo di una vettura con targa russa e senza assicurazione. In più un italiano su auto con sigla tedesca, ma risultata falsa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.