Monticelli, case derubate in incontro anti-ladri

Giovedì sera i residenti si erano trovati per discutere le misure anti criminalità presente da settimane. Ma intanto i malviventi ne hanno approfittato.

Più informazioni su

(red.) Essere impegnati in una serata con altre settanta persone per affrontare l’emergenza dei furti nelle case, ma poi rientrare nella propria abitazione e trovarla “visitata” dai ladri. Sembra un paradosso, ma è successo realmente giovedì 15 dicembre a Monticelli Brusati, nel bresciano. Lo scrive Bresciaoggi. Da diverse settimane il paese della Franciacorta è preda dei topi d’appartamento e i residenti non sanno più come comportarsi.

Per questo motivo giovedì si sono riuniti con il sindaco Ugo Buffoli. Tra le varie ipotesi, è stata sollevata, ma poi cestinata, quella di allestire le ronde. Una situazione che risulta, però, troppo pericolosa nel momento in cui ci si trova di fronte i malviventi, magari in banda e armati. Per questo si punterà l’attenzione sui legami di vicinato, magari sfruttando il gruppo “Monticelli vs ladri” che la comunità ha aperto su Telegram a portata di cellulare.

Mentre il primo cittadino ha anticipato che valuterà le risorse per aumentare le telecamere di video sorveglianza e se ne parlerà anche nel consiglio comunale del 22 dicembre. E quando tutti si sono congedati dall’incontro, quattro di loro si sono visti razziare la casa. I ladri evidentemente sapevano di quell’assemblea. Quindi, punto e a capo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.