Quantcast

Cedegolo, operaio colpito da un pezzo di traliccio

Domenica mattina il 26enne è stato travolto da una sbarra di metallo mentre stava smontando pezzi di una colonna dell'alta tensione. Soccorso in elicottero.

Più informazioni su

(red.) Domenica 4 dicembre un operaio di 26 anni residente in provincia di Enna e dipendente di una società siciliana è rimasto vittima di un infortunio sul lavoro a Cedegolo, nel bresciano. Il giovane, con una squadra di colleghi, era impegnato a smontare a terra i pezzi di un traliccio che era appena stato staccato dalla base. In questi giorni, infatti, dopo che le linee elettriche sono state interrate per motivi di sicurezza, si stanno svolgendo i cantieri per rimuovere gli impianti dell’alta tensione.

Così gli addetti, operando su una zona impervia, stavano staccando ogni singolo pezzo da mettere su un elicottero. A un certo punto, intorno alle 11, qualcosa non è andata nel verso giusto e il 26enne è stato colpito alla schiena da una barra di metallo, uno dei pezzi da smontare. I colleghi che si sono accorti dell’infortunio gli hanno prestato la prima assistenza e poi allertato il 112 per chiedere l’intervento dei soccorsi, vista la zona difficile da raggiungere e a due passi dalla centrale idroelettrica.

Sul posto sono giunti i vigili del fuoco di Edolo e Darfo Boario Terme, i carabinieri di Cedegolo e un’ambulanza da Darfo. Ma le condizioni del giovane, seppur sempre cosciente, sono parse molto serie e per questo motivo è stato caricato sull’elicottero del 118 chiesto da terra e trasportato in codice rosso all’ospedale Civile di Brescia. Il giovane operaio non sarebbe comunque in pericolo di vita. La ricostruzione dell’infortunio è al vaglio dei tecnici dell’Agenzia di Tutela della Salute della Montagna.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.