Quantcast

Brescia, operaio folgorato, portato in ospedale

Giovedì mattina l'addetto di 29 anni è stato colpito da una scossa alla Ori Martin. Ricoverato al Civile, per fortuna le sue condizioni non sono gravi.

(red.) Giovedì mattina 1 dicembre un operaio di 29 anni è rimasto vittima di un infortunio sul lavoro in via Cosimo Canovelli a Brescia, all’azienda “Ori Martin”. Pochi minuti prima delle 9,30, per cause da accertare, l’addetto è rimasto folgorato dopo essere stato colpito da una scossa ad alto voltaggio a una mano.

I colleghi che hanno assistito alla scena hanno subito allertato il 112 per chiedere i soccorsi. Sul posto sono arrivate l’automedica della Croce rossa e un’ambulanza della Croce bianca che hanno prestato la prima assistenza al giovane operaio, sempre rimasto cosciente. Poi lo hanno trasferito all’ospedale Civile di Brescia dove il suo quadro sanitario si sarebbe ridimensionato, tanto da finire in un codice verde.

Quindi, non sarebbe in gravi condizioni. Per i rilievi se ne sono occupati gli agenti della polizia locale, mentre sono intervenuti anche i vigili del fuoco. I tecnici dell’Agenzia di Tutela della Salute, invece, si sono occupati di verificare come sia avvenuto l’infortunio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.