Quantcast

Urago Oglio, malore per 16enne in allenamento

Il giovane kosovaro è svenuto nella seduta degli Allievi con la polisportiva di calcio. Rianimato con il defibrillatore e si trova in ospedale a Bergamo.

(red.) Un 16enne si trova ricoverato da martedì sera 29 novembre in prognosi riservata all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo dopo essersi sentito male durante l’allenamento. L’episodio è avvenuto intorno alle 18,30 nel campo sportivo di via Rudiano a Urago d’Oglio, nel bresciano, dove si stava svolgendo una seduta di allenamento della squadra di calcio Allievi della polisportiva locale.

A un certo punto, dopo la consueta corsa iniziale di riscaldamento, il giovane ha iniziato a parlare con un compagno e poi si è accasciato a terra. La scena si è presentata davanti al mister e al resto della squadra, facendo intervenire il medico della società che ha operato il massaggio cardiaco. Poi è stato usato uno dei defibrillatori presenti nella struttura e con cui, nell’arco di mezzora, il cuore del giovane ha ripreso a battere.

Intanto sul posto sono giunte anche le ambulanze da Rovato e Chiari che si sono prese cura dell’atleta fino a portarlo all’area di elisoccorso dove è stato recuperato dal velivolo del 118 e portato in ospedale in condizioni critiche. Per il 16enne kosovaro, arrivato da poco in paese con la famiglia, era appena iniziata l’esperienza calcistica per riuscire a integrarsi nella comunità.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.