Rudiano, gruppo Whatsapp dopo ondata di furti

Sta contagiando diversi bresciani la pratica di aprire gruppi di messaggistica in tempo reale per avvisi e allarmi in casi di rapine e reati predatori.

Più informazioni su

(red.) E’ stata avviata in mezza Valtrompia e l’iniziativa sta ispirando anche l’ovest bresciano. E’ la chat di Whatsapp per segnalare in tempo reale ogni genere di furti, nelle case e nei negozi. Tenendo anche conto che in questo periodo iniziano le attività natalizie e in un momento in cui i reati predatori spesso aumentano.

Gli ultimi ad aderire sono i residenti di Rudiano che nelle settimane precedenti al 25 novembre si sono visti entrare i ladri in casa tra via Caduti, Brigate Alpine e vicino al bar Giardino. Alcuni colpi sono andati a segno, mentre altri sono stati sventati. Così, visto che la polizia locale ha solo un agente e il comune non può fare altro che aderire ai bandi per la video sorveglianza, dovendo comunque attendere, i cittadini si organizzano da soli.

E hanno creato un gruppo di quartiere per segnalare in tempo reale tutti i movimenti e gli individui sospetti. E’ vero che gli episodi di furti in paese, dati alla mano, sono calati nel 2016 rispetto allo stesso periodo del 2015, ma la paura dei residenti prevale. Dal comune chiedono ai cittadini di collaborare con le forze dell’ordine, ma di non avviare soluzioni fai da te.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.