Desenzano, vandali contro bancarelle di Natale

Tre di cinque espositori in via Castello sono stati imbrattati e riempiti di escrementi. Dal Comune: "non è vandalismo, è episodio di intimidazione".

(red.) C’è qualcuno a Desenzano del Garda, nel bresciano, che vuole impedire lo svolgimento delle iniziative per il Natale. Non ci sarebbe altro motivo, sennò, per spiegare quanto accaduto nelle notti precedenti al 24 novembre. Alcuni espositori metallici che si trovano in via Castello, da usare come bancarelle peer mostrare le merci tipiche del periodo festivo, sono stati preda dei vandali.

Prima sono stati imbrattati con della vernice giallo oro, poi riempiti di escrementi. E questo raid ha coinvolto tre dei cinque allestimenti posizionati sulla salita che porta verso il castello e piazza Garibaldi. La segnalazione è arriva al comune che non vuole ridimensionare l’episodio a un semplice atto di vandalismo, ma una vera e propria azione intimidatoria.

Per questo motivo sono già state contattate le forze dell’ordine per avviare le indagini e identificare gli autori. Le bancarelle, invece, saranno pulite per essere riutilizzate nel periodo natalizio lungo uno dei viali percorsi dai residenti e turisti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.