Chiari, due ladri bloccati dopo inseguimento

Giovedì mattina i militari sono riusciti a fermare i banditi dopo corsa in auto tra le campagne di Coccaglio e Rovato. Uno in manette, l'altro in ospedale.

Più informazioni su

(red.) Un bandito arrestato e il complice finito in gravi condizioni in rianimazione all’ospedale Civile di Brescia. E’ il risultato raggiunto dai carabinieri e dalla polizia stradale che tra la notte di mercoledì 9 e la mattina di giovedì 10 novembre sono stati impegnati in inseguimento. Il loro obiettivo era l’auto a bordo della quale si trovavano i due malviventi che scorrazzavano tra le campagne di Chiari, Coccaglio e Rovato, nel bresciano.

Tra l’altro, la manovra della vettura incriminata ha rischiato di provocare serie conseguenze per i militari. L’operazione, di cui non sono stati forniti molti dettagli per non compromettere le indagini, si è conclusa con il blocco dell’auto e i due banditi rimasti spacciati. Uno finito in manette e l’altro in ospedale, forse dopo un incidente accaduto durante l’inseguimento.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.