Quantcast

Urago Oglio, rapina in villa, via gioielli e valori

Martedì una banda è entrata nell'abitazione dopo che il proprietario era uscito. Stanze a soqquadro e depredata la cassaforte. Secondo raid in pochi giorni.

Più informazioni su

(red.) La cronaca bresciana si alimenta di un’altra rapina in villa, ancora nella zona ovest della provincia. L’ultimo episodio si è verificato nel tardo pomeriggio di martedì 1 novembre a Urago d’Oglio, in un quartiere residenziale. Una banda di malviventi, tutti ricercati, è riuscita a entrare nell’abitazione, in quel momento vuota, di una famiglia.

Hanno forzato la porta finestra all’ingresso e si sono fatti strada tra le stanze, mettendo tutto a soqquadro alla ricerca di oggetti di valore. Ci sono riusciti quando hanno raggiunto la camera da letto dove c’era la cassaforte. Così l’hanno aperta in qualche modo e hanno fatto razzia di gioielli e monili d’oro. Nel frattempo, un vicino di casa che aveva sentito dei rumori sospetti, e sapendo che il proprietario era uscito, ha allertato i carabinieri.

Sul posto i militari di Rudiano e Chiari hanno poi avvisato l’inquilino della villa che ha verificato la scomparsa degli oggetti dalla cassa blindata. E’ il secondo furto in villa in pochi giorni dopo quello di Capriolo, dove erano spariti 2 mila euro in contanti e gioielli vari dalla cassaforte. Le forze dell’ordine di Chiari stanno indagando su più bande che sarebbero responsabili dei vari raid nella zona.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.