Evade 3,5 milioni sui funerali, agenzia nei guai

Scoperta della Guardia di Finanza di Gardone Valtrompia. Sulla maggior parte dei 1.200 riti celebrati dal 2011 al 2015, veniva fatturata la metà del reale.

Più informazioni su

(red.) Si evade il fisco anche sui morti. Lo ha scoperto la Guardia di Finanza di Gardone Valtrompia svolgendo l’operazione “E-vadi in pace” dopo un’indagine di polizia economico finanziaria nel settore delle onoranze funebri nel bresciano. Così sono venuti a conoscenza di un’evasione fiscale da 3,5 milioni di euro di redditi non dichiarati e di circa 123 mila di Iva non versata all’Erario. Nell’operazione sono anche stati denunciati all’autorità giudiziaria due responsabili di un’importante attività economica del settore con l’ipotesi di dichiarazione infedele.
Le ispezioni svolte dalle Fiamme Gialle nella sede della società, infatti, hanno permesso di rilevare la tenuta di una vera e propria contabilità elettronica “parallela” con i reali importi di spesa preventivati e incassati dai familiari dei defunti. Il confronto tra queste somme e quelle riportate in modo ufficiale nella contabilità ha portato a nascondere diversi ricavi durante gli anni di attività. La Finanza ha scoperto che questa pratica era stata adottata sulla maggior parte dei 1.200 funerali celebrati dal 2011 al 2015. Tanto che spesso le prestazioni svolte dall’azienda venivano sottofatturate della metà. In pratica, se nella media un funerale costava ai familiari circa 6 mila euro, pagavano quella somma, ma l’agenzia funebre la faceva figurare di 3 mila euro.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.