Quantcast

Droga, quattro arresti tra Cazzago e Bienno

Un operaio albanese beccato con la cocaina in casa in Franciacorta. Tre fermati in Valcamonica per una serra di coltivazione di marijuana nell'attico.

(red.) Quattro persone sono state arrestate nei giorni precedenti al 6 ottobre a Cazzago San Martino e Bienno, nel bresciano, per un giro di sostanze stupefacenti. Nel paese della Franciacorta sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Gardone Valtrompia che da tempo controllavano le zone intorno a un appartamento dove risiede un 41enne operaio albanese. Durante la perquisizione, i militari hanno trovato 110 grammi di cocaina, in parte già pronta per lo spaccio, oltre a diverso materiale per confezionare la droga.
Per l’uomo finito in manette, mercoledì è stato convalidato l’arresto. A Bienno, invece, in Valcamonica, i carabinieri di Esine hanno fermato due 28enni di Cividate Camuno e un 27enne di Darfo Boario Terme, tutti domiciliati a Prestine, per coltivazione di droga. Nell’attico della loro casa è stata trovata una serra per la coltivazione di marijuana con tutti gli attrezzi e due chili della stessa sostanza, già pronta allo spaccio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.