Quantcast

Buffalora, spari contro un cane in giardino

La questura di Brescia sta indagando sul caso. Un border collie di 2 anni sarebbe stato sfiorato da alcuni colpi di fucile mentre si trovava in casa.

Più informazioni su

(red.) La questura di Brescia, su segnalazione delle Guardie Ecozoofile dell’Anpana, sta indagando sui possibili spari ai danni di un cane, un border collie di due anni. L’episodio si sarebbe verificato nei giorni precedenti all’1 settembre in una casa di via Prima a Buffalora, nel quartiere di Brescia. Il primo ad accorgersi è stato il padrone dell’animale dopo aver notato che quest’ultimo, di solito sempre disponibile e in movimento, si rifiutava di uscire di casa per la tradizionale passeggiata. Per questo motivo il caso è stato segnalato all’associazione della protezione animali per verificare cosa potesse essere successo.
Le guardie hanno notato che su una lamiera del recinto che divide il giardino di casa dalla strada c’erano alcuni segni di proiettili di piombo. Situazione poi confermata anche dal fatto che il cane fosse stato leggermente ferito per alcuni dolori a una zampa. L’ipotesi più plausibile è che qualcuno, forse per una bravata, si sia avvicinato e abbia deciso di sparare al cane, ma sfiorandolo. Il padrone dice che il proprio animale non avrebbe mai creato problemi ai vicini di casa. Per questo motivo la questura sta valutando dopo la denuncia presentata contro ignoti. Gli autori rischiano di essere incriminati per tentativo di uccisione di animali, maltrattamenti e uso illegittimo di arma da fuoco in centro abitato.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.