Floating Piers, minaccia di far saltare ponte

Domenica un anonimo ha chiamato diverse volte i carabinieri intimando di avere i soldi, altrimenti avrebbe fatto scoppiare la passerella. Si indaga.

Più informazioni su

(red.) Nell’ultima giornata di apertura di The Floating Piers, quella di domenica 3 luglio, c’è stato spazio anche per la cronaca nera. Ma per fortuna senza alcun tipo di problema. Per tutta la giornata, infatti, come scrive Bresciaoggi, un anonimo ha telefonato diverse volte ai carabinieri minacciando di “far saltare” il ponte di Christo se non avesse ricevuto i soldi che aveva chiesto con le minacce.
Alla fine si è risolto con un nulla di fatto e mentre i visitatori camminavano sulle acque del lago d’Iseo attraverso la passerella. Ma l’escalation non è finita nel dimenticatoio, visto che i militari stanno indagando sulle chiamate ricevute e per identificare l’autore dell’anonima minaccia.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.