Quantcast

Altra vittima del gradino di piazza Vittoria

Una 69enne mercoledì 23 mattina è caduta allo scalino che sta creando polemiche. Non ha avuto gravi conseguenze. Comune: valutiamo le soluzioni.

Pza Vittoria(red.) Nuova caduta in piazza Vittoria e altra polemica che anima la politica bresciana. Partendo dall’episodio di cronaca, mercoledì 23 marzo una signora di 69 anni è incappata nel “gradino killer” della piazza tra le più frequentate del centro storico. E’ lo scalino “invisibile” che si trova a pochi passi dalla scala in discesa che conduce verso il parcheggio sotterraneo. Per fortuna l’anziana ha riportato solo lievi ferite, nulla di grave, insomma, ma ha riacceso il dibattito che non fa dormire sonni tranquilli all’ombra della Loggia.
Nel consiglio comunale proprio di mercoledì 23, Laura Gamba (M5s) ha presentato un’interrogazione, l’ennesima, relativa ai numerosi episodi di cadute, anche gravi, avvenuti da quando la piazza è stata riaperta al pubblico nel 2013, dopo i lavori di restauro. Dal canto suo, l’assessore alla Sicurezza Valter Muchetti ha sottolineato che la vicenda è allo studio degli uffici comunali per valutare tutte le soluzioni possibili. Peccato che, sembra, la Soprintendenza non voglia mettere mano al gradino, essendo una parte integrante della piazza cittadina.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.