Barbariga, Harvey è tornato a casa

Il 36enne era uscito di casa nella sera di sabato 5 e non era più rientrato. Mercoledì la denuncia e giovedì il rientro. Era ospite di un'amica.

Più informazioni su

Harvey Signorini corretto(red.) Harvey Signorini, il camionista di 36 anni risultato sparito dalla sera di sabato 5 dicembre da Barbariga, nel bresciano, è tornato a casa. Si trovava nell’abitazione di un’amica a Bagnolo Mella, sembra per motivi personali e riconducibili a una delusione d’amore. I due genitori, con i quali il giovane vive, avevano denunciato la scomparsa mercoledì 9 dicembre. L’uomo, molto conosciuto in paese per la sua imponente stazza e per aver gestito un bar a Mairano, era uscito di casa nella serata di sabato.
Poi sarebbero passati domenica, lunedì e martedì senza rivederlo a casa e quando il ponte dell’Immacolata era finito e il 36enne avrebbe dovuto riprendere il lavoro, è scattato l’allarme. Sulle tracce di Harvey si erano messi i carabinieri di Dello che setacciato la zona della bassa bresciana per capire dove l’uomo fosse andato. Poi giovedì 10 dicembre è ritornato a casa per il lieto fine.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.